Prossime uscite

Uscita imminente

Schubert

Sonata per arpeggione e pianoforte in La minore D821

Beethoven

Sonata per violoncello e pianoforte n. 3 in La maggiore op. 69

La selezione di brani compresa in questo CD riserva, giustamente, uno spazio privilegiato alla musica di Ludwig van Beethoven. Scrivo “giustamente” perché la peculiare unione di violoncello e pianoforte viene letteralmente inventata, utilizzata per la prima volta proprio da Beethoven, con le due grandi Sonate op. 5 del 1796. Quasi certamente l’innovazione si deve all’incontro, avvenuto durante un soggiorno a Berlino, tra Beethoven e un grande virtuoso del violoncello, Jean-Pierre Duport; sta di fatto che nessun compositore precedente, nemmeno un violoncellista d’eccezione come Luigi Boccherini, aveva mai tentato di accostare tanto strettamente questo strumento ad arco e il pianoforte, di fondere la scrittura per tastiera con il timbro caldo, baritonale/tenorile del violoncello. Nel corso dei vent’anni successivi Beethoven scriverà altre sei composizioni per lo stesso organico, tre Sonate (op. 69 e op. 102 n.1 e 2) e tre serie di Variazioni su temi “favoriti”, come si diceva all’epoca (due tratti dal Flauto magico di Mozart, uno dal Judas Maccabaeus di Händel), dando così inizio al grande repertorio Ottocentesco per violoncello e pianoforte.

Catalogo EGEA Records

Catalogo EGEA Records